Salone Libro, creditori rilanciano newco

Una newco in cui far entrare i creditori della Fondazione per il Libro, finanziati da prestito bancario, acquisendo la parte commerciale del Salone e rilevando il marchio. Il progetto è stato rilanciato dai fornitori della Fondazione - crediti pari a 7 milioni sui 10 complessivi - durante un'audizione dalla sesta Commissione regionale, presieduta da Daniele Valle. La parte artistico-culturale - secondo il progetto - verrebbe gestita da un soggetto a partecipazione pubblica, anche a garanzia della permanenza della kermesse a Torino. "Se non si mettono a sistema tutte le risorse finanziarie del territorio difficilmente i crediti verranno incassati, con ripercussioni per le aziende coinvolte", spiega il portavoce del comitato Silvio Viale. La proposta era già stata presentata in un'audizione al Comune di Torino. Rispetto al marchio, che il liquidatore metterà all'asta, per i creditori sarebbe auspicabile che gli enti pubblici che ne erano proprietari facessero un'offerta a completa copertura dei debiti.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Torino Today
  2. ObiettivoNews
  3. La Stampa
  4. Torino Oggi.it
  5. La Stampa

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Moncalieri

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...